Truffles al cognac

 

 
Il cioccolato è sempre stato, per me, una cosa affascinante, oltre che golosa. Ma ho imparato, durante il piccolo corso di pasticceria che ho frequentato, che è una delle cose più difficili da maneggiare, ha bisogno delle giuste temperature e di essere lavorato con cura.
Per il mio primo esperimento da cioccolatiera (o cioccolataia? come si dice?) ho scelto quindi una delle cose più facili da fare: i tartufini.
Ecco quello che dice di loro Wikipedia:
“I tartufi al cioccolato (in italiano anche chiamati truffles al cioccolato riprendendo il nome francese), furono inizialmente creati da Nadia Maria Petruccelli a Chambéry, in Francia, nel dicembre 1895, ma raggiunsero la popolarità tra il pubblico nel 1902, quando il negozio di cioccolato di Antoine Dufour, a Londra, cominciò a produrli.
In Francia sono tipicamente preparati in occasione delle feste natalizie.”
20140731_111653
Truffles
Ingredienti per 40 piccoli tartufini:
150 ml di panna
200 gr di cioccolato fondente
50 gr di burro
50 gr di mandorle
50 gr di nocciole
10 ml di cognac
Per decorare:
cacao in polvere
codette di cioccolato
La prima cosa da fare è sciogliere a bagnomaria il burro e il cioccolato, lavorandolo un pochino con la spatola e stando bene attenti che non entri acqua (l’umidità è il peggior nemico del cioccolato).
Quando si è completamente sciolto, aggiungiamo la panna e il liquore: io ho scelto un delizioso cognac al mandarino, ma penso che debbano essere buonissimi anche con del rum oppure del whisky. A voi la scelta!
Quando il composto è ben liscio e lucido trasferiamolo in una ciotola e uniamo le nocciole e le mandorle tritate (anche qui, più o meno grossolanamente dipende dal vostro gusto personale), poi copriamo con della pellicola trasparente e mettiamo in frigo per almeno 2/3 ore.
Trascorso il tempo sufficiente per farlo rassodare e raffreddare, scegliamo uno strumento che sarà per noi il dosatore, per creare delle palline tutte della stessa dimensione. Io ho scelto un cucchiaino da caffè.
Modelliamo quindi delle palline e disponiamole su di un vassoio ricoperto di carta forno che metteremo di nuovo in frigo a rassodare per 1 ora.
Adesso siamo pronti per la decorazione: io ho scelto codette di cioccolato e cacao in polvere, per creare un tono-su-tono, che ho distribuito su due piatti diversi.
Passiamo i truffles nelle decorazioni e disponiamoli quindi nei loro piccoli pirottini di carta.
Sono pronti per essere mangiati e regalati!
collage_truffles_1
Truffles
20140731_111536
Truffles
 
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...