Treccia di pan brioches

Mi piace provare dolci dai sapori decisi e insoliti, infatti spesso mi cimento in dessert stranieri: vado matta per i profumi e i gusti originali, diversi da quelli a cui sono abituata.
Ogni tanto, però, ho davvero voglia di una cosa semplice, per la colazione magari, un sapore neutro da abbinare al caffè e alla marmellata… e allora cosa c’è di meglio di un pan brioches?

IMG_20160204_135705

Treccia di Pan Brioches

Ecco gli ingredienti per una teglia da plumcake piccola (per circa 4 persone):

125 g farina 00
125 g farina manitoba
12 g lievito (in questo caso ho usato la pasta madre essiccata)
50 g di zucchero semolato
65 g di burro morbido
50 g acqua
2 uova + 1 tuorlo (per spennellare)
1 presa di sale
la scorza di un limone

In una ciotola misceliamo le due farine.
Mettiamo in planetaria con il gancio un terzo delle farine e il lievito, e mentre facciamo girare a media velocità, uniamo l’acqua poca per volta, fino ad ottenere un impasto omogeneo ma non troppo molle.
Quando è pronto, copriamo con la pellicola, e mettiamo a lievitare per 45 minuti.

Trascorso il tempo, l’impasto avrà raddoppiato di volume. Rimettiamolo in planetaria con tutta la farina rimasta, lo zucchero e la scorza di limone, e facciamo girare a bassa velocità.
Uniamo le due uova insieme e una piccola parte di burro (servirà per creare un impasto consistente) e mettiamo a media velocità.
Dopo un paio di minuti uniamo il sale sciolto in un goccino di acqua.
Quando le uova sono state ben assorbite cominciamo ad aggiungere il burro: piccoli pezzetti in tre volte (aspettate che sia stato inglobato bene prima di unire gli altri pezzi), ci vorranno circa 8/10 minuti.

Se eventualmente l’impasto dovesse risultare troppo asciutto aggiungete poca acqua, al contrario se fosse troppo umido correggete con la farina 00. In entrambi i casi procedete con cautela e piano piano, altrimenti l’impasto risulterà sbilanciato.

Quando l’impasto avrà formato una bella maglia glutinica (ve ne accorgerete perché sarà completamente staccato dalle pareti della planetaria e, tirandolo con la mano, risulterà molto elastico, senza rompersi nonostante la trazione), mettetelo a lievitare per circa un’ora.

A lievitazione avvenuta, create 3 salsicciotti e intrecciate per formare una treccia, poi mettetelo nella teglia, e quindi di nuovo a lievitare per mezz’oretta.

Adesso siamo pronti per infornare: portate il forno statico a 175°-180°.
Spennellate la brioches con un tuorlo d’uovo a cui avrete aggiunto il 75% circa del suo peso di acqua, con delicatezza, e poi cospargete la superficie con lo zucchero di canna (o le codette di zucchero). Io aggiungo l’acqua e non il latte per evitare la caramellizzazione durante la cottura, mi piace che rimanga chiara.

Cuocete per circa 20/25 minuti.

Tutti i suggerimenti per la lievitazione e l’impasto li trovate qui.

IMG_20160204_140100

Treccia di Pan Brioches

IMG_20160204_135655

Treccia di Pan Brioches

IMG_20160204_140038

Treccia di Pan Brioches

Annunci

4 thoughts on “Treccia di pan brioches

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...